Archivio - Pittura

Ugo Riva – Contaminatio

 

Dal 19 settembre al 15 novembre 2014 la galleria Etra – Studio Tommasi ospita la mostra “Contaminatio”, dell’artista bergamasco Ugo Riva, tra i protagonisti della mostra “Dialogue” che arricchisce permanentemente il Giardino della Gherardesca del Four Season Hotel di Firenze.

Nucleo centrale della mostra è “Sindrome di Jacopo e Vincent”, una serie di venti disegni del 2011 ispirati alle figure di Jacopo Pontormo e Vincent Van Gogh, due grandi artisti amanti del disegno e del colore, accomunati dal male di vivere, dal rapporto viscerale con la propria opera, da quella “sindrome” qui rappresentata dagli uccelli. Tema centrale della mostra è la contaminazione, a iniziare da questo nucleo di opere in cui l’artista si è ispirato alle figure tipiche dei dipinti di Van Gogh vestendole all’antica per richiamare Pontormo ma colorandole secondo lo stile dell’artista olandese.
Ma il tema della contaminazione si ritrova in quasi tutte le opere che saranno esposte allo Studio Tommasi, come i disegni preparatori del gruppo scultoreo “Le Stagioni”, realizzato per il Four Season Hotel nel 2012, rivisitazione di “Le inquietudini del Rosso”, opera del 1994 ispirata alle diverse “maniere” di Rosso Fiorentino con tre figure centrali fuse tra loro per simboleggiare l’unitarietà dell’opera nelle diverse sfaccettature, anch’essa presente in mostra nella versione originale in terracotta accompagnata da un esemplare in bronzo.
Altra contaminazione è quella con Piero della Francesca, a cui Ugo Riva si è ispirato da sempre: saranno esposte due opere in terracotta del 1999 e del 2000 “I Segreti di Piero” e “Piero (il buon pastore)”, accompagnate dagli studi preparatori coevi, e ispirate alle figure con grandi cappelli che caratterizzano gli affreschi realizzati ad Arezzo dal pittore rinascimentale. Ad accompagnarle un’inedita “Madre – Mater Matuta”, terracotta policroma del 2009 in cui ritorna il tema della maternità, divenuto aspetto fondamentale della ricerca artistica di Riva grazie alla Pala di Brera di Piero della Francesca.
Saranno visibili anche numerosi studi e disegni preparatori, selezionati con il duplice intento di mostrare come nasce un’opera d’arte e di dialogare con i dipinti, i disegni, le sculture e i gessi di Marcello Tommasi e Leone Tommasi che fanno parte della Collezione permanente dell’Atelier.

Ugo Riva è nato a Bergamo nel 1951. Fin dalla gioventù si dedica al disegno e alla pittura. Dal 1977 la scultura diventa la sua principale forma espressiva, basata sulla riscoperta della policromia, prima con opere in cotto e poi in bronzo. Le sue opere trattano i temi fondamentali dell’essere “uomo”, con maggiore attenzione negli ultimi anni verso il concetto della “fragilità” del presente.

Ufficio stampa: Studio Ester Di Leo
+39055 223907 / +39348 3366205
esterdileo@gmail.com
www.studioesterdileo.it